You are here

La combustione

La combustione è il processo chimico di ossidazione, tra una sostanza combustibile ed una comburente, che ha come effetto la produzione di calore. Affinchè si possa verificare la combustione è necessario che il combustibile ed il comburente si miscelino in rapporti adeguati; tale rapporto è definito campo di infiammabilità.

 

Triangolo della combustione

  • Presenza di ossigeno in quntità opportuna (comburente);
  • Presenza di combustibile a determinata concentrazione;
  • Temperatura opportuna fornita da una sorgente di calore o di accensione.

 

Sorgenti di innesco della combustione

  • Accensione diretta: fiamma, scintilla, materiale incandescente che entra in contatto con il combustibile (taglio e saldatura, fiammiferi, mozziconi di sigaretta)
  • Accensione indiretta: quando il calore di innesco avviene nella forma della convenzione (propagazione attraverso parti metalliche)
  • Attrito: calore prodotto dallo sfregamento di due materiali (malfunzionamento parti rotanti, motori, urti, rottura violenta parti metalliche, sfregamento pietre)
  • Autocombustione o riscaldamento spontaneo: calore prodotto dallo stesso combustibile (lenti processi di ossidazione)

 

Limite inferiore di esplosività (L.I.E.)

Per i gas infiammabili è il valore minimo percentuale di miscelazione con l'aria al di sotto del quale non può avere luogo la propagazione della fiamma, questo nonostante la presenza di una fonte di accensione. Al di sopra di questo valore la miscela aria - gas è in grado di accendersi ed autoalimentarsi perché compresa nel campo di infiammabilità.

 

Limite superiore di esplosività (L.S.E.)

Per i gas infiammabili è il valore massimo percentuale di miscelazione con l'aria al di sotto del quale la miscela è contenuta nel campo d'infiammabilità e quindi suscettibile di accendersi a contatto con una fonte di innesco e al di sopra del quale, in linea puramente teorica, non può aver luogo la propagazione della fiamma per povertà del comburente (miscela sovrassatura).

 

Temperature di accensione e limiti di esplosività

Tipo di gas L.I.E. L.S.E. Temp. accensione °C
Gas illuminante 5,3 31,0  
Benzina 1,2 6,0 555
Acetone 2,5 13,0 540
Toluolo 1,2 7,0 535
Esano 1,2 7,4 240
Pentano 1,4 7,8 285
Butano 1,8 8,5 385
Propano 2,2 9,5 450
CO 12,5 74,2 605
H2 4,0 75,6 560
Metano 5 15 540
Acetilene 1,5 1,5 80,5 310