You are here

Palloni otturatori

PALLONI OTTURATORI LEGGERI

Sono generalmente costituiti da una camera d'aria in fodera di poliestere resinato antiscivolo montato su un codolo flessibile con un terminale, su questo sono installati mediante attacco rapido un rubinetto di intercettazione ed un manometro.

Gli otturatori leggeri sono da usare con discrezione a causa della fuoriuscita di gas durante l'installazione.

Installazione: dopo aver provveduto a saldare sulla condotta un apposito collare elettrosaldabile e provveduto alla sua messa a terra, si esegue la foratura della condotta e quindi l'inserimento del pallone otturatore. Il gonfiaggio del pallone otturatore avviene mediante apposita pompa azionata dall'operatore alla pressione di utilizzo indicata dal costruttore, necessaria a contrastare la spinta del gas. La tenuta, affinchè non fuoriesca gas dalla condotta viene assicurata da un tappo conico.

E' consigliabile limitare l'utilizzo dei palloni otturatori di tipo leggero su condotte con pressioni di esercizio ≤ 40 mBar (4 kPa) 7a specie

Dopo aver provveduto a sfiatare la parte di condotta oggetto dell'intercettazione ci si dovrebbe ritrovare nella condizione sotto riportata.

PALLONI OTTURATORI PESANTI

Sono generalmente costituiti da due camere d'aria: una interna in elastometro ultrasottile ed una esterna ad elevata elasticità montate su una fodera in poliestere resinato antiscivolo, analogamente all'otturatore leggero è montato su un codolo flessibile con un terminale, su questo sono installati mediante attacco rapido un rubinetto di intercettazione ed un manometro.

Avendo caratteristiche costruttive diverse rispetto all'otturatore leggero, necessitano, per essere introdotti all'interno della tubazione, di collari elettrosaldabili con fori più ampi, normalmente ≥ 50 mm per agevolare l'introduzione.

Hanno pressioni di gonfiaggio più elevate ed anche per questo garantiscono una maggiore tenuta alla spinta del gas. Non deve essere comunque superate le pressioni di gonfiaggio prescritte dal costruttore.

Sono disponibili in tutta la gamma di diametri commerciali, i costruttori indicano prestazioni variabili, precauzionalmente, salvo indicazioni specifiche è opportuno non superare pressioni di esercizio della rete superiori a 100 mBar (gasdotti in acciaio o ghisa) o 0,5 Bar per PE. Possono essere utilizzati anche su reti con pressioni maggiori se certificati dai produttori.

Anche per la serie pesante la tenuta dei palloni dipende MOLTO dalle condizioni interne della condotta.