You are here

Spurgo con tampone (raschiatore)

SPURGO CON TAMPONE / MESSA IN GAS:

spurgo con tampone (raschiatore)


SPURGO CON TAMPONE / BONIFICA RETI


Lo spurgo con tampone (raschiatore):

  • si realizza procedendo come con il metodo dello spurgo indiretto;
  • deve continuare sino a quando il Direttore dei Lavori lo ritiene necessario e sufficiente; ultimata tale operazione la valvola di regolazione del gas inerte deve essere chiusa.

ATTENZIONE: il volume minimo di gas inerte che costituisce il tampone non deve essere mai inferiore al 10% del volume del tubo oggetto dello spurgo.

VOLUMI MINIMI DEL TAMPONE DI GAS INERTE - i valori sono espressi in m³

  

    

    

    

    

    

  

  

    

    

    

    

    

  

  

    

    

    

    

    

  

  

    

    

    

    

    

  

  

    

    

    

    

    

  

  

    

    

    

    

    

  

  

    

    

    

    

    

  

  

    

    

    

    

    

                                                                                                  

DN tubo mm da 250
a 500 m
da 500
a 1.000 m
da 1.000
a 1.500 m
da 1.500
a 2.500 m
da 2.500
a 5.000 m
da 5.000
a 10.000 m
100 spurgo indiretto spurgo indiretto spurgo indiretto spurgo indiretto spurgo indiretto 8
150 spurgo indiretto spurgo indiretto spurgo indiretto spurgo indiretto 9 18
200 spurgo indiretto spurgo indiretto spurgo indiretto 8 15 32
250 spurgo indiretto spurgo indiretto 8 13 25 50
300 spurgo indiretto 8 11 18 36 72
400 7 13 19 32 64 128
450 8 16 24 40 80 160
600 15 30 45 75 150 300

Se il diametro della condotta si discosta da quello indicato nel prospetto utilizzare il valore del diametro immediatamente più grande.


ACCERTAMENTO DELLO SPURGO (ARIA - GAS)

  • Strumenti di controllo (Esplosimetro dotato di più celle di misura):
    • rilevatore fughe gas
    • rilevatori di ossigeno
  • La tubazione si considera spurgata quando, rilevata una concentrazione di gas combustibile  > 90% in scala gas, la stessa viene confermata da altre due rilevazioni successive intervallate di almeno 5 minuti.
  • COntemporaneamente altrettanti rilevamenti di ossigeno dovrannoi evidenziare valori < 1%.